AttivitàDicono di noiEventiMuseo delle Conchiglie "Marescotti"Pro Loco ValverdeValverde

“Valverde, passeggiata tra natura e cultura” – Dicono di noi

Dicono di noi:

 

Valverde, passeggiata tra natura e cultura

Domani e domenica l’iniziativa organizzata nell’ambito delle Giornate europee del patrimonio

 

CARMELO DI MAURO.

Valverde. «Tra natura e cultura riscopriamo Valverde», È il titolo della “Passeggiata patrimoniale” che comprende anche la visita al Museo delle Conchiglie “Marescotti” e un’estemporanea di pittura. Una manifestazione che evidenzia l’importanza della diffusione del diritto all’eredità culturale tra le generazioni come diritto universale a partecipare alla vita di un territorio. Per questo motivo rientra nell’ambito delle Giornate europee del patrimonio che saranno celebrate domani e domenica.

La “Passeggiata” valverdese è organizzata dal Comune in collaborazione con la Pro Loco, l’UNESCO di Acireale e il Lions Club Catania “Vallis Viridis”. L’iniziativa sarà illustrata domani, alle 16, a Villa Cosentino (che ospiterà una mostra fotografica sui luoghi di Valverde a cura dell’associazione “Le Gru”) dalla professoressa Nellina Ardizzone Lutri, presidente del Club per l’UNESCO di Acireale.

Dalle 16,30 alle 19, il programma prevede visite guidate gratuite per la cittadina con pullman e accompagnatori. L’itinerario contempla la visita del Santuario Santissima Maria di Valverde, della Chiesa della Misericordia, del Museo delle Conchiglie e della Villa Cosentino. La passeggiata paesaggistica e archeologica proseguirà verso il Borgo Carminello, Villa Paradiso e i luoghi sacri dell’Apparizione.

Concluderà la serata la lettura di brani scelti su “Natura e Cultura”, l’esibizione dei ballerini di “Nuova Prospettiva Danza” e “Supercalifragilist Queen’s Tribute” in Piazza del Santuario.

Domenica invece, dalle 9 alle 16, estemporanea di pittura lungo il percorso paesaggistico e ancora visite guidate. A Villa Cosentino, dalle 17 alle 19, incontro sul tema «L’ecomuseo, strumento partecipato della comunità locale» a cura dell’ingegnere Filippo Ferlito e del professore Angelo Messina. Seguirà una conferenza su «Profili architettonici in edifici di Valverde», tenuta dai professori Giuseppe Sperlinga, Salvatore Arcidiacono e Vittoria Castelli. Quindi, la premiazione dell’estemporanea di pittura. La manifestazione si chiuderà con l’esibizione al Santuario della Corale “Sant’Agostino”.

Le Giornate europee del patrimonio, organizzate sin dal 1999 su suggerimento del Consiglio d’Europa del 1985 in Francia, nei 50 Stati firmatari della Convenzione culturale europea, evidenziano la diversità di competenze, tradizioni, stili architettonici e opere d’arte che costituiscono il patrimonio comune europeo.

Sono progettate per aiutare a scoprire una vasta gamma di risorse culturali, attraverso una serie di eventi tematici che portano alla scoperta e alla pubblicizzazione di storie, tradizioni di luoghi meno noti che hanno contribuito a plasmare la cultura e il patrimonio dell’Europa, con l’obiettivo di approfondire la comprensione del passato comune dell’Europa, valorizzare i valori tradizionali e promuovere nuove iniziative di educazione al patrimonio e alla sua conservazione.

Valverde, nello specifico, presenta delle caratteristiche ambientalistiche, culturali particolarmente legate al Santuario mariano della Madonna di Valverde risalente alla seconda metà del XI secolo e ai luoghi dell’Apparizione.

 


Fonte: Giornale la Sicilia, edizione del 20/09/2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *